MAURIZIO PASTORE

Company : Liguria Digitale


Responsabile del GDPR Competence Center di Liguria Digitale, Maurizio Pastore è dirigente dal 1993 e ha svolto attività nella progettazione di sistemi complessi, reti di telecomunicazioni a lunga distanza, sia fisse che mobili, sviluppo software, esercizio infrastrutturale di reti di computer per internet service provider nazionali.

Dopo la laurea con lode in ingegneria elettrotecnica al Politecnico di Torino e il premio Vallauri come miglior laureato dell’anno, ha lavorato per svariate aziende leader di mercato. Per Sirti Divisione Sistemi (1998-2002) ha ricoperto il ruolo di Responsabile della Business Unit che offriva servizi di esercizio infrastrutturale di reti di telecomunicazioni ed elaboratori ai nuovi operatori (ISP) italiani ed europei, con un focus sulla sicurezza.

Per OTE Marconi, come Customer Solution Director, si è occupato di gestione dei progetti di rete per clienti internazionali con stringenti requisiti di affidabilità e riservatezza (sistemi di trasporto di massa, aeroporti, polizia, esercito, compagnie petrolifere), integrando la rete radio digitale a standard Tetra con applicazioni mission critical.

Dal 2013 Maurizio lavora in Liguria Digitale dove ha svolto diverse funzioni: da direttore dello sviluppo software a responsabile degli sviluppi per i clienti (Regione Liguria, asl e aziende ospedaliere) a responsabile della gestione dei servizi di acquisto centralizzato per gli enti del sistema informativo integrato regionale a Chief Information Security Officer/Data Privacy Officer, a responsabile dei servizi di valutazione della sicurezza. Da anni si occupa di Privacy, nel 2005 ha conseguito un Master ANORC  sulla conservazione digitale e la Privacy, diventando poi a sua volta docente, e ha seguito l’iter di formazione del GDPR, partecipando ai gruppi di lavoro Oracle Community for Security ed Europrivacy. Dal 2017 è il Product Manager dell’applicazione Privacy Web e servizi GDPR. È DPO per diversi enti pubblici, tra cui Azienda Ospedaliero Universitaria di Orbassano, Asl di Torino 4 e Torino 5, Comune di Savona, AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), Comune di La Spezia e Città Metropolitana di Genova.